Immaginando Città: in mostra i tesori dell’arte ritrovata tra Capua e Paestum

19/5/2014

Il 21 maggio a Santa Maria Capua Vetere e il 29 maggio a Paestum sarà inaugurata la mostra “Immaginando Città. Racconti di fondazioni mitiche, forma e funzioni delle città campane”, una raccolta di oltre cinquecento tesori che raccontano la storia della Campania.

La locandina della mostra

La locandina della mostra

Un doppio evento, ma unico ed innovativo nel suo genere, organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta nell’ambito del progetto – intitolato appunto “Immaginando Città” – cofinanziato dalla Regione Campania con Fondi Por-Fesr,  due mostre che attraverso racconti, poesie, immagini, suggestive ricostruzioni e reperti, guideranno il visitatore attraverso un excursus storico che lo condurrà ad immaginare la vita e l’assetto architettonico di queste grandi fondazioni del passato, ricreando le atmosfere di un tempo lontano e ricostruendo la storia delle antiche città di Capua, di Posidonia e Paestum-Capaccio.

Il percorso espositivo si snoderà lungo due differenti filoni: nella mostra che aprirà il 21 maggio presso il Museo dell’Antica Capua si parlerà di città la cui storia ha un carattere di continuità con l’attuale insediamento urbano, quello di Santa Maria Capua Vetere – in provincia di Caserta – nucleo che nei secoli si è sviluppato sulla fondazione romana. Diverso, invece, sarà il racconto di Paestum – in provincia di Salerno – allestito a partire dal 29 maggio nell’area archeologica degli Scavi, la cui odierna città non insiste sui resti di quella antica. 

GUARDA TUTTI I VIRTUAL TOUR REALIZZATI IN CAMPANIA

I siti coinvolti saranno oltre a Capua e Paestum e le città della piana campana anche l’antica Cuma, nei pressi di Pozzuoli, e Benevento, quest’ultima – come afferma la soprintendente ai beni archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta Adele Campanelli – “un esempio di città-continuità di vita che ci interessa molto per capire come il “passato” sia in realtà passato in maniera visibile”.

Curioso sarà proprio scoprire dal confronto fra due differenti percorsi evolutivi – rappresentati da oltre cinquecento reperti alcuni dei quali saranno esposti per la prima volta in occasione di “Immaginando Città” – come si è arrivati all’odierno assetto, capire a fondo quello che fu il loro ruolo in qualità di grandi centri del passato ripercorrendo le vicende che ne hanno poi segnato il futuro. Un modo coinvolgente e impattante di studiare la storia di un territorio e in particolare di quello della Campania, terra strettamente legata alle vicende di antichi e grandi popoli.

L’evento riguarderà anche Napoli. In esposizione, infatti, vi saranno anche pezzi rinvenuti nel corso dei recenti scavi per la realizzazione della nuova Metropolitana e per gli adeguamenti ferroviari per il passaggio dell’Alta Velocità.

Valentina Sanesi

Info:
Mostra: “Immaginando Città. Racconti di fondazioni mitiche, forma e funzioni delle città campane”
Inaugurazione:
21 maggio 2014 Museo Archeologico dell’Antica Capua – via Via Roberto D’Angiò, 48 Santa   Maria Capua Vetere (Caserta)
Tel: 0823 844206
29 maggio 2014 Scavi di Paestum – via Via Magna Grecia, 919 Capaccio (Salerno)
Tel: 0828 811023
www.immaginandocitta.it

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento