A Viterbo le atmosfere mistiche della “Natività di Gesù” di Ignaz Stern

19/12/2013

Venerdì 20 dicembre 2013, alle ore 12.30, la splendida Chiesa barocca di San Giovanni Battista del Gonfalone a Viterbo sarà il luogo di un evento unico, organizzato da “Anonima Talenti” e patrocinato e sostenuto dal Comune di Viterbo-Assessorato alla Cultura.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI VITERBO

Qui infatti, grazie alla collaborazione con la collezione Cavallini Sgarbi, verrà esposto uno dei gioielli della pittura barocca, che sprigionerà tutta la sua bellezza: la “Natività di Gesù” di Ignaz Stern.

Nel 1724 Stern realizza una “Natività” dalle atmosfere mistiche e avvolgenti basando la sua iconografia sulle Celesti Rivelazioni di Santa Brigida di Svezia che, secondo la visione avuta dalla santa nella Grotta di Betlemme, vide “Maria, col capo velato, raccoglie il Bambino freddoloso e rivolge il ringraziamento a Dio, non pregando chinata, ma rivolgendo gli occhi al cielo, ancora in preda agli ultimi effetti dell’estasi che l’aveva coinvolta prima del parto”, come spiega Vittorio Sgarbi.

L’evento della nascita è avvolto da un’intima oscurità sulla quale scende dall’alto la luce divina che rischiara l’infinita tenerezza di Maria che tiene in braccio il piccolo Gesù.

L’esposizione del quadro sarà preceduta da una lectio magistralis di Vittorio Sgarbi in una cerimonia che seguirà l’inaugurazione, alle ore 12.00, della mostra dedicata alla “Pietà” e alla “Flagellazione” di Sebastiano del Piombo, ospitate presso la Sala Regia di Palazzo dei Priori di Viterbo.

 Francesca Pontani

Informazioni
La “Natività di Gesù” di Ignaz Stern
Viterbo, Chiesa di San Giovanni Battista del Gonfalone
Inaugurazione 20 dicembre 2013
Ore 12.30

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento