Ricette, i fiadoni abruzzesi

24/3/2013

Pasqua, si sa, è tempo di grandi pranzi, cene familiari e tante prelibatezze; le tavole splendono di vita propria e gli stomaci si gonfiano dopo banchetti luculliani.    Se, però, siete stanchi delle solite colombe pasquali o delle pizze rustiche ed avete comunque intenzione di sorprendere i vostri ospiti, perché non cimentarsi con la realizzazione d’un piatto tanto semplice quanto gustoso? Provate i fiadoni abruzzesi, vere e proprie prelibatezze a base di formaggio; una sorta di cheesecake all’italiana, insomma, ma dalla forma di raviolo!
Attenzione, però, a non confonderli con il cialdone, la tipica torta salata dell’entroterra molisano … potreste scatenare una guerra tra regioni!
Di seguito, la ricetta.

I fiadoni abruzzesi

I fiadoni abruzzesi

Ingredienti
Per la pasta
300 gr. di farina 00
3 cucchiaini d’olio extravergine di oliva
3 cucchiaini di vino bianco
sale

Per il ripieno
1 kg. di formaggio di pecora di media stagionatura
100 gr. di formaggio di pecora secco
uova q.b.
un pizzico di pepe

Procedimento. Grattugiate tutto il formaggio e poi ad esso aggiunte le uova; amalgamate per bene il tutto e poi fate riposare, ricordatevi che il ripieno non deve essere né troppo duro, né troppo morbido. Dopodiché, passate alla realizzazione della pasta, impastando la farina con olio, vino e sale fino ad ottenere una pagnottella morbida. Ora, tirate sottilmente la sfoglia, aiutandovi con un mattarello; fate dei piccoli ravioli e riempiteli con il ripieno precedentemente preparato.  Chiudeteli per bene e spennellateli con del rosso d’uovo sbattuto. Poi, mettete tutto in forno a 170° fino a doratura. Non ve ne pentirete!

Stefano Ricci

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento