Un weekend in Toscana

13/2/2015

Chi attraversa la Toscana deve capire che, la bellezza testimoniata nei capolavori d’arte, non è che il punto più alto della bellezza diffusa nei borghi e nella campagna, nelle piazze e nei vicoli, riflessa nel colore delle pietre, nell’ordine delle coltivazioni e nel sapore dell’enogastronomia.

Anche l’UNESCO ha riconosciuto la bellezza assoluta della Toscana, includendo nella lista dei Patrimoni dell’Umanità ben sette siti, i centri storici di Firenze, Pienza, Siena e San Gimignano, oltre alla Val d’Orcia e a Piazza dei Miracoli di Pisa.

piazza_della_signoria_firenze

Tra luoghi di commovente bellezza e tesori d’arte unici al mondo si possono ammirare la città dei Medici, Siena, Pienza, Pisa, Lucca, Grosseto, Arezzo, Montepulciano e poi ancora le colline senesi, le ville medicee, la pianura della Valdichiana, il Monte Amiata, Volterra ed il bacino del marmo di Carrara, e tanti altri borghi che, tra mare e collina, si stagliano in un paesaggio naturale eccezionalmente forgiato dal lavoro dell’uomo. Interessante anche l’antica via Francigena, importante arteria di pellegrinaggio e commercio che pconduce a Roma.

toscana

Ma non bisogna dimenticare l’enogastronomia della zona del Chianti, area conosciuta in tutto il mondo come la “terra del vino”, in cui il protagonista assoluto è il Chianti Classico Gallo Nero, accompagnato da altri splendidi vigneti come quello del Brunello di Montalcino, della Vernaccia di San Gimignano e del Nobile di Montepulciano, segnati altresì dallo straordinario olio extravergine d’oliva toscano. E poi ancora la Maremma selvaggia, terra che testimonia ancora oggi la presenza degli etruschi, che qui approdarono e diventarono popolo brillante ed elegante, per poi scomparire, lasciando ai posteri un mistero archeologico ancora tutto da scoprire.

lucca

Chi ama l’arte, la cultura, la serenità della villeggiatura in un borgo carico di storia, la spensieratezza della vita balneare o la natura straordinaria e ben ordinata, non può non visitare, almeno una volta nella vita, la Toscana.

Cesare Paris

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento