Tutte le mostre del Natale a Napoli

24/12/2014

Saranno 6 le grandi mostre in programma per il Natale di Napoli, dalla street art ai preziosi della Napoli angioina, dalla scultura napoletana dell’Otto-Novecento al seicento napoletano di Tanzio da Varallo, dalla Modern Art di Lucio Amelio all’inedita mostra sulle opere viennesi di Hermann Nitsch, per un inverno all’insegna dell’arte e della cultura. 

Napoli, antica Parthenope, capitale del Mediterraneo, è una delle “città del Natale” per eccellenza. Conosciuta per la sua incredibile arte presepiale, la celebre “via dei pastori” – San Gregorio Armeno – e per i tanti mercatini che “esplodono” nelle piazze e nei vicoli del centro storico, è meta turistica ambita da italiani e stranieri in cerca di quell’atmosfera tipica di festa, di quella religiosità “estroversa”, dei piatti della tradizione ma anche dei suoi musei e delle tante mostre e appuntamenti culturali che la caratterizzano soprattutto in questo periodo.

Ad affiancare il già ampio patrimonio partenopeo una serie di grandi mostre che dal periodo angioino fino all’arte contemporanea condurranno i visitatori in un imperdibile itinerario in cui l’arte la fa da padrona.

GUARDA TUTTI I VIRTUAL TOUR REALIZZATI IN CAMPANIA

napoli_natale

C’è poco tempo ancora, fino al 31 dicembre per ammirare gli “Ori, argenti, gemme e smalti della Napoli angioina” la mostra sui magnifici tesori angioini, pezzi unici di straordinario valore e bellezza, esposti nelle stanze del Museo del Tesoro di San Gennaro, accanto al Duomo di Napoli.

Chiuderà l’11 gennaio, invece, la mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio – Pittura a Napoli nel primo seicento” a Palazzo Zevallos Stigliano in via Toledo dove ammirare la produzione artistica napoletana del primo seicento.

Fino 31 gennaio 2015, presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, ingresso gratuito alla mostra ”Il Bello o il Vero. La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento”. Un’interessante ed inedita rassegna dall’allestimento molto particolare e tecnologico che illustrerà percorsi e personalità degli artisti dell’epoca, non ancora adeguatamente valorizzati. Ha già aperto e sarà possibile visitarla fino al 9 marzo 2015 la mostra “Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia…” che il MADRE – Museo di Arte Contemporanea Donnaregina – dedica al gallerista napoletano Lucio Amelio, scomparso nel 1994, e al suo fondamentale operato che ha portato a Napoli alcuni grandi nomi dei maggiori artisti della seconda metà del Novecento.

Si inaugura il 6 dicembre al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli – e resterà aperta fino al 28 febbraio 2015 la grande mostra di #OBEY – alias Shepard Fairey – uno dei più famosi street artist americani e autore del simbolo della campagna elettorale del 2008 di Barack Obama, che rappresenta l’immagine stilizzata in quadricromia del Presidente degli Stati Uniti sovrapposta ai termini Hope (speranza), Change (cambiamento), Progress (progresso),

Infine, c’è più di un anno di tempo per visitare al Museo Nitsch di Napoli, fino al 28 febbraio 2016 la mostra “Azionismo pittorico – eccesso e sensualità” : settanta opere di Hermann Nitsch – per la prima volta in Italia – provenienti dal Nitsch Museum di Mistelbach (Vienna) dove,  tra tele, foto e video,  il grande artista contemporaneo, uno dei massimi esponenti dell’Azionismo Viennese, racconta la sua poliedrica capacità espressiva.

 

Info:

“Ori, argenti, gemme e smalti della Napoli angioina” 

12 ottobre – 31 dicembre 2014

Museo del Tesoro di San Gennaro – Via Duomo 149, Napoli. Prezzo biglietto: 3,00 euro

 

Tanzio da Varallo incontra Caravaggio – Pittura a Napoli nel primo seicento” 

Fino all’11 gennaio 2015 

Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano, via Toledo. Prezzo biglietto: intero € 5,00  Ridotto € 3,00

”Il Bello o il Vero. La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento”.

Dal 30 ottobre 2014 al 31 gennaio 2015

Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore 081 5629085 – Prezzo biglietto: ingresso libero

 

“Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia…” 

22 novembre 2014 al 9 marzo 2015

Museo Madre  via Settembrini 79 Napoli  081/19313016 Prezzo biglietto: intero 7 euro/ridotto 3,50/ lunedì gratuito

 

“Hope”

6 dicembre 2014 – 28 febbraio 2015

PAN Palazzo delle Arti di Napoli – Via dei Mille, 60 Napoli 0817958604. Prezzo biglietto: € 8,00 intero- € 4,00 ridotto

“Azionismo pittorico – eccesso e sensualità” 

25 ottobre 2014 – 28 febbraio 2016

Museo Nitsch – Vico lungo Pontecorvo 29/d – Napoli 081 5641655.  Prezzo biglietto: € 10,00, ridotto 5, Arte card 7.50

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento