Tuscania l’11 e il 12 maggio percorsi di Arte Irregolare

30/4/2013

Alcuni paesi sono incredibilmente magici, perché quando pensi di conoscere ogni angolo anche più nascosto all’improvviso si apre davanti agli occhi una nuova porta che apre nuovi mondi inaspettati. Questo è quello che succede a Tuscania, la bellissima cittadina della Tuscia viterbese famosa per il colle di San Pietro e per le sue importantissime necropoli etrusche.

L'evento si terrà l'11 e il 12 maggio

L’evento si terrà l’11 e il 12 maggio

Questa volta la porta che accoglie i visitatori sarà quella della casa di Pietro Moschini e della Casa dipinta di Bonaria Manca, due porte che apriranno un mondo fantastico nel quale prendono vita pietre e quadri creati dalle dita ormai fragili di chi con quella semplicità carica di tanti ricordi e vite vissute infonde ancora energia alle pietre e ai colori.

Tuscania l’11 e il 12 maggio 2013 vuole rendere omaggio a Pietro Moschini (1923-2011) e a Bonaria Manca (1925)attraverso l’evento Percorsi di Arte Irregolare,perché questo artista-contadino e questa artista-pastora sono stati in grado di ricreare con occhi nuovi e originali ciò che intorno a loro accadeva e li suggestionava distinguendosi in quella particolare forma di espressione artistica che viene denominata Art Brut, Outsider Art oppure Arte Irregolare.

Con dolcezza e sensibilità hanno prodotto un’arte fuori dalle regole e dagli schemi, pretendendo di essere liberi nella loro insopprimibile necessità di rappresentare il proprio mondo da un punto di vista unico e personale attraverso forme che sono apparentemente semplici ma che in realtà sono ricche e impregnate di storie, di racconti e di emozioni che affidano all’istinto l’uso della pittura e della scultura utilizzando materiali poveri e semplici recuperati da ciò che circonda il vivere quotidiano.

 Francesca Pontani

 

Programma

Sabato 11 Maggio ore 18.00 inaugurazione della Casa-Museo Pietro Moschini che espone al pubblico l’intera opera di questo artista-contadino (alcune centinaia di sculture su vari materiali quali legno, pietra, gasbeton) realizzate nell’arco di 60 anni nella sua abitazione in Via della Scrofa 8.

Mostra nel foyer del Teatro Rivellino con sculture di Moschini insieme alle pitture di Bonaria Manca e la proiezione del documentario: “La sèrènitè sans carburant”.

Domenica 11 Maggio ore 11.00 partenza dal Teatro il Rivellino per la visita della Casa dipinta di Bonaria Manca alla presenza dell’artista-pastora che vive e lavora a Tuscania dopo la migrazione dalla sua Sardegna negli anni ‘50.

 

Informazioni
Percorsi di Arte Irregolare
Tuscania (VT), Casa-Museo Pietro Moschini, Via della Scrofa 8
Teatro Rivellino, Piazza Basile 3
Mail: chiocciola.info@gmail.com
Sito: http://babeleviterbo.blogspot.it/

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento