Terre di Maremma: un weekend al Monte Argentario

21/7/2015

Passiamo un weekend a tu per tu con questo angolo di Maremma toscana, tra natura, enogastronomia e mare, alla scoperta della cultura di questo territorio splendido e dei suoi e paesaggi mozzafiato.

Monte Argentario è una località in provincia di Grosseto, che prende il nome dall’omonimo promontorio che lo domina caratterizzandone il paesaggio.

Sito in una posizione geografica d’eccezione, le prime tracce d’insediamento si hanno fin dall’epoca dell’antica Roma.

Tra storia, mare, spiagge e borghi passeggiamo per questo territorio ricco di un patrimonio non solo naturalistico, ma anche storico e artistico.

Scopriamo, quindi, alcuni dei luoghi più belli da visitare a Monte Argentario e nei suoi dintorni, per una vacanza in cui il mare è sì il protagonista, ma non assoluto:

Fortezza Spagnola

Monte Argentario:

Fortezza Spagnola di Monte Argentario

Splendida con la sua base quadrata, questa cinquecentesca fortezza domina il mare, oggi come un tempo, fiera. Osservandola, così forte e solida ci riporta indietro nel tempo e nel silenzio di questo luogo ci sembra quasi di udire le sue parole che ci raccontano un turbolento passato.

Non mancano i luoghi di fede in questo angolo di paradiso tutto toscano: visitiamo, quindi, per concludere il nostro weekend al Monte Argentario il Santuario della Presentazione di Maria Santissima, che sorge proprio sul promontorio. Settecentesco, ci colpisce per la sua semplicità e il silenzio che lo avvolge, a 300 metri sul livello del mare.
 mare porto ercole

Porto Ercole:

Rocca Aldobrandesca o Rocca Spagnola

Nel borgo marinaro di Porto Ercole, adagiata sul mare nella sua posizione di controllo sulla costa, questa imponente rocca racconta una storia di secoli. Oggi, ben conservata, è un luogo ricco di fascino e al suo interno è stato anche allestito un interessante museo.

Panorama di Porto Ercole

Ai piedi della Rocca ci avventuriamo fino al mare per affacciarci su un panorama da togliere il fiato. Qui il colore del mare, in contrasto con quello del verde intenso della natura ci fa vivere emozioni uniche.

Piazza Santa Barbara

Un altro punto privilegiato da cui ammirare l’azzurro mare toscano. Circondati da palazzi antichi, nel cuore di Porto Ercole, è questo uno degli angoli più graziosi di questo borgo.

scorcio porto santo stefano

Porto Santo Stefano:

Marina di Porto Santo Stefano

Eccoci qui a passeggiare su uno dei lungomare più belli e apprezzati d’Italia. Siamo nel borgo di Porto Santo Stefano e il promontorio del Monte Argentario disegna il paesaggio reso splendido dal celeste acceso di questo mare di Toscana.

Marina di Pozzarello

Tra la Giannella e Porto Santo Stefano ecco una spiaggia da segnare per trascorrere delle piacevoli ore in un contesto rilassante e fuori dai consueti circuiti turistici, un piccolo angolo di pace e di bellezza per dedicare del tempo alla contemplazione della bellezza di questi luoghi.

 

Prima di partire per la nostra prossima meta assaggiamo in uno dei caratteristici ristoranti locali il caldaro, ovvero una tipica zuppa di pesce, e il particolarissimo scaveccio, pesce povero fritto sott’aceto. Siamo in Toscana e anche qui non poteva mancare la Schiaccia, dolce tipico della Pasqua.

Da non perdere a Ferragosto il Palio Marinaro a Porto Santo Stefano, una gara di voga all’interno del porto.

 

 

Valentina Sanesi

 

 

 

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento