Salerno: in mostra tutti i colori dell’antica Paestum

28/1/2015

Prorogata fino al 30 novembre 2015 la mostra “Colori nell’antica Paestum. Vita dei colori e colori della vita”, un affascinante viaggio indietro nel tempo alla scoperta dei colori ritrovati di preziosi reperti archeologici di Paestum.Accanto alla già interessante mostra “Immaginando Città” (prorogata fino al 31 maggio 2015 visitabile in contemporanea in due versioni al Museo Archeologico di Capua e al Museo Nazionale di Paestum) si allunga la possibilità di visitare un’altra grande esposizione sempre nel Museo Nazionale di Paestum.

 GUARDA TUTTI I VIRTUAL TOUR DELLA PROVINCIA DI SALERNO

“Colori nell’antica Paestum. Vita dei colori e colori della vita” racconterà quella che è una storia lunga, che inizia nel VI secolo a.C. quando la romana Paestum era una città greca Poseidonia, diventata poi la lucana Paistom.

 SCOPRI TUTTI I VIRTUAL TOUR DELLA CAMPANIA

Tomba del tuffatore

L’accento di questa esposizione – realizzata grazie alla collaborazione fra le soprintendenze di Salerno, Caserta, Avellino e Benevento – è sull’attento lavoro di restauro e di recupero operato su molti reperti archeologici della zona – alcuni dei quali famosissimi come la celebre Tomba del Tuffatore – che ha consentito negli ultimi anni di riportare il colore e quindi l’originale bellezza a queste opere.

I colori infatti si deteriorano, ma lasciano tracce, che consentono di recuperare sfumature, immagini ormai perdute riportando in vita antichi tesori.

 

Info:

“Colori nell’antica Paestum. Vita dei colori e colori della vita”

Aprile 2014 – 30 Novembre 2015

 

orari

tutti i giorni 8.45 _ 19.30

[ultimo ingresso alle 18.45]

chiuso il 1° e il 3° lunedì del mese

 

biglietti

biglietto integrato museo, parco archeologico:

€ 10,00 intero

€ 5,00 ridotto

 

info e prenotazioni visite guidate

prenotazioni@arte-m.net

info@lenuvole.com

tel. 081 2395653/66

 

Valentina Sanesi

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento