Roma: la fotografia di David LaChapelle a Palazzo delle Esposizioni

23/5/2015

Fino al 13 settembre Palazzo delle Esposizioni a Roma ospita “Dopo il Diluvio” una delle più grandi retrospettive mai dedicate al grande fotografo e regista statunitense.

Circa 150 le opere esposte, di cui alcune per la prima volta presentate al pubblico, una grande mostra che mette in luce il lavoro del grande maestro, artista, ancor prima che fotografo, e del suo legame con Roma, Città Eterna fondamentale nella sua carriera.

E’ qui, infatti, che nel 2006 David LaChapelle ha occasione di visitare da solo la Cappella Sistina (Musei Vaticani), un’esperienza che lo segna a tal punto da voler rivoluzionare il suo modo di fare arte.

David La Chapelle

E così da talentuoso fotografo di moda, abituato a vedere i propri scatti sulle più famose riviste e cataloghi mondiali, si ritira su un’isola dell’Oceano Pacifico per poter trovare la propria autentica energia espressiva.

SCOPRI ROMA FOTOGRAFATA IN VIRTUAL TOUR

Ed è così che la mostra racconta proprio questo passaggio, concentrandosi solo su lavori realizzati dopo il 2006, con la serie “The Ludge”, ispirata all’affresco della Cappella Sisitina, concependo per la prima volta una sua foto come un’opera da esporre in una galleria d’arte e non destinata alla commercializzazione.

Un piccola sezione tuttavia illustra al visitatore le “origini” del lavoro di LaChapelle degli anni precedenti a The Deluge: curiosa è la sezione con ritratti di celebrità del mondo della musica, della moda e del cinema e la serie di video dei back stage dei suoi set fotografici, per comprendere il complesso processo di realizzazione di quella che appare come una semplice immagine immortalata da un obiettivo fotografico.

 

Info:

David LaChapelle “Dopo il Diluvio”

30 aprile – 13 settembre 2015

Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale – Roma

www.palazzoesposizioni.it

 

Valentina Sanesi

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento