Roma. Fino al 30 marzo una mostra al Vittoriano per celebrare la Rai

31/1/2014

Una mostra al Vittoriano a Roma fino al 30 marzo per celebrare il compleanno della Rai. In occasione della doppia celebrazione con i 90 anni dalla nascita della radio e i 60 della televisione è stata allestita l’esposizione dal titolo “1924-2014. La Rai racconta l’Italia”.

Fino al 30 marzo al Vittoriano

Fino al 30 marzo al Vittoriano

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI ROMA

La mostra aperta al pubblico  gratuitamente nasce con il patrocinio di Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Mibact, Regione Lazio, Roma Capitale, Provincia di Roma, e con il sostegno di Eni e Intesa Sanpaolo.

Si inizia dai costumi di scena indossati in tanti programmi tv, da Canzonissima alle più recenti edizioni di Sanremo, dalle dive che hanno fatto sognare milioni di italiani, come Mina, Milva, Raffaella Carrà, Heather Parisi. Per poi proseguire lungo un percorso articolato in sezioni tematiche in cui si snodano 90 anni di storia d’Italia, attraverso voci, immagini, spezzoni di varietà, filmati, telegiornali, annunci, servizi, quiz, tribune politiche, documenti d’archivio, fotografie d’epoca, opere d’arte della collezione Rai (Guttuso, De Chirico, Casorati, Nespolo, Cremona, Campigli, Turcato, Vedova e molti altri), copioni e testimonianze manoscritte.

Dopo la selezione di costumi di scena che introduce lo spettatore, il percorso espositivo prosegue con una sezione di presentazione dal titolo “La Rai: una bella impresa italiana” seguita da 8 sezioni tematiche introdotte da altrettanti testimonial: Sergio Zavoli per l’informazione, Emilio Ravel per lo spettacolo, Andrea Camilleri per la cultura, Piero Angela per la scienza, Bruno Vespa per la politica, Piero Badaloni per la società, Arnaldo Plateroti per l’economia e Bruno Pizzul per lo sport, oltre a una sezione a parte dedicata alla storia della radio e curata da Marcello Sorgi.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento