Rivodutri, dal 15 settembre la mostra “Intrecciare, scorrere, fiorire” di Ono Emiliani

2/9/2013

Sarà inaugurata il prossimo 15 settembre a Rivodutri, in provincia di Rieti, la mostra dal titolo “Intrecciare, scorrere, fiorire” dell’artista Ono Emiliani.

Una delle opere di Ono Emiliani

Una delle opere di Ono Emiliani

Il pittore nato a Torino nel 1964 e che vive tra le montagne del cuneese, prosegue – si legge nella presentazione dell’evento – attraverso la pittura lungo una personale via di concentrazione spirituale e nitore percettivo, sviluppando immagini che partono dalle forme della natura per attraversare territori culturali e mentali diversi – il Giappone di Basho e Hiroshige, l’America di Brautigan e Stella – fino a giungere per l’occasione a un appartato paese della Sabina, Rivodutri, e insediarvisi.

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI RIVODUTRI

GUARDA I VIRTUAL TOUR DELLA SABINA

Al suo quarto e ultimo appuntamento stagionale dopo le personali di Yukoh Tsukamoto, Nito Contreras e Mathew McWilliams, la rassegna d’arte contemporanea “Un senso di utile ordine” – in corso presso il Comune di Rivodutri dall’autunno 2012 – presenta l’opera di un artista rigoroso e al tempo stesso fantasioso che, dopo un soggiorno preparatorio nel paese, si è proposto di realizzare una grande tela componibile destinata alla sala consiliare e il cui intreccio proseguirà in un sorprendente intervento ambientale collocato presso le sorgenti di Santa Susanna, a poca distanza dal centro storico, intorno al quale altri lavori su carta saranno disposti all’aperto, come fiori di campo.

La mostra/evento di Ono Emiliani, ‘Intrecciare, scorrere, fiorire’, a cura di Luca Arnaudo e Barbara Pavan, promossa dal Comune di Rivodutri, con il Patrocinio di Camera di Commercio di Rieti, Sabina Universitas e CARIRI, inaugura domenica 15 settembre 2013, alle ore 16, presso la Sala Consiliare del Comune di Rivodutri, in Piazza Municipio 4, e con un’installazione presso le Sorgenti di Santa Susanna.

La mostra sarà visitabile fino al 30 settembre 2013.

Ingresso libero.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento