Passeggiando per Spoleto: cosa vedere nella Città dei Due Mondi

8/6/2015

Passeggiamo insieme per Spoleto, abbandoniamoci alle suggestioni che suscita in noi ogni scorcio, ogni piazza, ogni strada, lasciamoci incantare dalle sue straordinarie architetture, capolavori di un’epoca di cui è ancora chiara la traccia.

Spoleto, piccolo gioiello affacciato sulla valle umbra, in quel di Perugia, domina il paesaggio con la sua fierezza di cittadella medievale, tipica dell’epoca in cui fu costruito per controllare il territorio dall’alto.

Non sono tantissime le cose da vedere a Spoleto, ma questo luogo sa incantare il visitatore ad ogni passo, lo seduce, lo trattiene anche di fronte a una semplice piccola piazza che racchiude in sé quel fascino unico dei borghi umbri, pur essendo in realtà una, seppur modesta, città.

Scopriamo, grazie allo strumento fotografico del virtual tour alcuni dei punti più interessanti da visitare in quello che ogni anno a fine giugno si trasforma in un grande palcoscenico a cielo aperto per il Festival dei Due Mondi che porta in ogni teatro, piazza e strada la cultura in qualunque sua forma, rendendo Spoleto unica e meta ambita da visitatori da tutto il pianeta.

Ecco cosa vedere a Spoleto:

duomo di spoleto

1. Cattedrale di Santa Maria Assunta – Duomo di Spoleto

Solo lei vale una visita a Spoleto: suo indiscusso simbolo oltre che capolavoro d’arte e di architettura è bella, magnifica, in ogni suo particolare, a partire dalle geometrie mozzafiato della piazza in cui è collocata, pensate per esaltarne le linee, al suo ricchissimo interno, caratterizzato da una navata unica con 6 cappelle: Cappella del Crocifisso, Cappella dell’Assunta, Cappella della Santissima Icona, Cappella delle Reliquie, Cappella del Santissimo Sacramento, Cappella Eroli. Un vero trionfo di opere, affreschi e stili che vi lasceranno a bocca aperta!

 

2. Via Aurelio Saffi

Cuore del centro storico, fra archetti, antichi palazzi e botteghe artigiane è un piacere passeggiare lungo questa strada, una delle più caratteristiche di Spoleto.

La via collega il Duomo al Ponte delle Torri.

 

3. Ponte delle Torri

Una lunga e mutevole storia caratterizza questo ponte, altro simbolo di Spoleto e importante collegamento fra le due principali zone della città.

Spoleto ponte delle torri

4. Piazza Pietro Fontana

Uno dei punti di ritrovo spoletini, questa piazza è un piccolo salotto a cielo aperto, con i suoi bei palazzi antichi che avvolgono dando la sensazione di essere quasi in una casa piuttosto che per strada. Curiosa è la storia della fontana che la adorna…

 

5. Arco di Druso e Germanico

Concludiamo il nostro tour uscendo da quello che invece era l’antico ingresso orientale al foro della città romana di Spoletum: oltrepassarlo regala ancora una sensazione particolare, quella di iniziare un emozionante viaggio nella storia…

 

 

Valentina Sanesi

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento