‘Na gita a li Castelli

18/12/2014

Quando a Roma si parla dei Castelli Romani alle persone gli occhi si illuminano di ricordi, la mente ritorna alle gite fuori porta da bambini nelle domeniche di primavera ed estate, o nelle vacanze di Natale, alla porchetta e al vino delle fraschette di Ariccia e Frascati, alle passeggiate al Lago di Castel Gandolfo e alle braciolate al Bosco del Tuscolo.

thumbnail (2)

I Castelli Romani sono un mondo a parte situato a pochi km da Roma, una meravigliosa isola verde protetta caratterizzata da colline, vigneti e terreni di origine vulcanica, con una cultura tutta particolare ed una popolazione orgogliosa della propria storia e delle propri  e abitudini, volte inevitabilmente al mangiare e al bere in compagnia.

thumbnail

In zona sono numerosi i paesini da esplorare, Marino, Nemi, Genzano, Albano ed i già citati Frascati e Ariccia, senza dimenticare Monte Porzio Catone, piccolo paesino situato in cima ad una collina, punto panoramico dal quale si può vedere tutta Roma, meta gastronomica fondamentale per gli appassionati che si recano in pellegrinaggio ai Castelli a mangiare abbacchio scottadito, porchetta, salumi vari e funghi porcini, e assaporare il famoso vino bianco dei Castelli. Da secoli infatti questo vino, servito rigorosamente fresco e in caraffa, è ricordato più per la sua storia ricca di aneddoti, che per la sua qualità. Nelle numerose fraschette presenti nel territorio laziale, il consumo forsennato di questo nettare nelle varie osterie e fraschette è accompagnato molto spesso da due canzoni romanesche: Na gita a li Castelli” e “La società dei magnaccioni”, cantate da tutti i presenti . Quest’ultima canzone è una splendida dedica ai piaceri della vita, che si conclude con un atto di accusa nei confronti della società: “…è mejo er vino de li Castelli che questa zozza società.”

thumbnail (1)

I Castelli Romani sono il giusto posto dove disintossicarsi dai ritmi forsennati delle città, tappa obbligatoria per chi ama la cucina genuina e saporita, da degustare immersi in una natura incontaminata e rispettata.

Cesare Paris

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento