Le marea del secolo a Mont Saint-Michel

23/3/2015

Dopo l’eclissi solare di venerdì sera, ieri 22/03/2015 è stato il giorno della marea del secolo, come l’hanno soprannominata in Francia. Migliaia di curiosi e turisti si sono ritrovati sulle coste dell’Atlantico francese e della Manica per assistere al formidabile evento naturale. Considerazione a parte va fatta per Monte Saint-Michel, gioiello della Normandia, la cui baia è spesso toccata dalle maree più alte del mondo.

mont saint michel

Alle ore 21 circa, onde di oltre 14 metri hanno completamente sommerso la lingua di strada che collega la famosa cittadina proprio alla baia, facendola diventare per diversi minuti una curiosa ed affascinante isola. Più di 10.000 persone si sono date appuntamento sotto il meraviglioso monastero gotico-bendettino di Saint-Michel per ammirare la città medievale circondata dalle acque.

Entusiasmo alle stelle quindi per il settore turistico del posto, come afferma infatti Laurence Bozzuffi, Direttrice dell’Ufficio Turistico di Saint-Malo: “Ci sono delle parti della costa che sono scoperte dall’acqua del mare una volta sola ogni 15 o 18 anni. Un vero spettacolo con la bassa marea, perché si può camminare a piedi per chilometri e vedere piccole spiagge segrete delle quali si ignorava l’esistenza.”

sain michel

Il fenomeno dell’alta marea, diventato anche un importante argomento social, viste le migliaia di condivisioni sui vari social network fatte dai presenti all’evento, si ripete ogni 18 anni, o giù di li, come spiegano gli oceanografi, ma quest’anno, oltre alla all’allineamento tra Sole, Terra e Luna, si è verificata la casuale eclissi solare avvenuta il giorno prima, fattori che hanno generato onde dalle proporzioni eccezionali, fenomeno che non si vedeva dal 1997.

Cesare Paris

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento