La Sagra del Giglietto a Palestrina

21/7/2014

La tradizione è protagonista dell’estate prenestina, il ciclo di iniziative per il divertimento e la cultura della città di Palestrina, che apre il suo centro storico tra aree archeologiche e palazzi rinascimentali e barocchi ai tanti turisti e cittadini che lì cercano ristoro dal caldo estivo.

Appuntamento a Palestrina

Appuntamento a Palestrina

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI PALESTRINA

Tradizione a Palestrina si traduce con Giglietto, o meglio la Sagra del Giglietto, il tipico dolce prenestino a forma di giglio, che è festeggiato e promosso ogni estate. Quest’anno dalL’1 al 3 agosto.

Il dolce prenestino ha origini centenarie risalenti al periodo del pontificato di Urbano VIII, Dopo la morte di quest’ultimo i Principi Barberini si rifugiarono alla corte di Luigi XIV. Nel periodo di permanenza i cuochi della famiglia elaborarono i Giglietti utilizzando un impasto tipico della cucina francese e applicandolo al famoso biscotto Prenestino. Il Giglietto altro non è che la rappresentazione dello stemma della casata dei Barberini e non è fatto con stampi, ma colato direttamente nella piastra del forno, rendendo ogni pezzo unico, semplicemente mescolando e cuocendo farina 0, zucchero, uova e limone, niente di più!

La sagra inizia venerdì primo agosto e fino alla domenica riempie i vicoli di Palestrina con bancarelle e tradizione popolare, come quella dei gruppi che si esibiranno nelle tre serate: Vintage Factory e Il Connubio venerdì, Claudio Canta Roma sabato ed i ritmi del sud con gli Aranira.

La sagra non è solo del giglietto, ma anche delle Ghiottonerie dei Monti Prenestini, quindi preparatevi per una ricca abbuffata tra gnocchetti a coda de sorica, formaggi e tanto altro!

Valeria Davolo

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento