#IOTIFOPER: la nuova campagna del FAI

13/10/2014

Scadrà il 28 novembre 2014 il concorso promosso dal FAI #IOTIFOPER che ha come scopo quello valorizzare il patrimonio artistico-culturale del nostro Paese.

Ognuno di noi è emotivamente legato ad un luogo che spesso rappresenta una parte importante della nostra vita e vorrebbe che fosse protetto per sempre.

Questo è il presupposto che ha dato il via al censimento nazionale “I Luoghi del Cuore”, promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che chiede a tutti i cittadini di segnalare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare.

Dare voce alla mobilitazione popolare e intervenire concretamente per il recupero di alcuni beni tra quelli segnalati, è uno degli obiettivi del Censimento “I Luoghi del Cuore“. Il FAI si propone infatti di intervenire direttamente sui beni più votati con attività di recupero, tutela e valorizzazione anche grazie all’erogazione del contributo che Intesa Sanpaolo lega al progetto.

articolo fai

SCOPRI IL TUO LUOGO DEL CUORE SUL NOSTRO PORTALE 

Il progetto ha l’obiettivo di coinvolgere concretamente tutti i cittadini, di qualsiasi età e nazionalità, di sensibilizzarli nei confronti del nostro patrimonio artistico e paesaggistico e di favorire l’aggregazione e la collaborazione fra comunità e istituzioni al fine di proteggere e valorizzare tale patrimonio.

Il FAI e Intesa Sanpaolo hanno già dato voce alle migliaia di segnalazioni raccolte: 45 sono stati finora gli interventi di recupero in 15 regioni che hanno restituito a molti luoghi la bellezza originale. Scopri tutti i luoghi salvati da qui.

In dieci anni di progetto sono state raccolte oltre 1. 800.000 segnalazioni, distribuite in oltre 31.000 luoghi.

La prima edizione, lanciata nel 2003, ha aperto la strada al successo dell’iniziativa, ricevendo24.200 segnalazioni e nel 2004 la partecipazione all’edizione ha avuto una crescita esponenziale con ben 92.468 segnalazioni raccolte. A partire dal censimento 2004, sono stati introdotti una cadenza biennale del censimento e la scelta di un tema diverso per ogni edizione. L’idea si è dimostrata efficace: il terzo censimento nel 2006, dedicato ai “Luoghi di Natura”, ha ottenuto120.960 voti, e l’edizione 2008, dedicata in particolare ai “Luoghi deturpati”, ha ricevuto 115.138segnalazioni. Nel 2010, grazie al tema legato ai 150 anni dell’Unità d’Italia e alla crescente notorietà del progetto, la risposta è stata incredibile: 464.649 segnalazioni hanno riconfermato l’importanza dell’evento. Nel 2012 il censimento si è posto l’obiettivo di rendere internazionale l’iniziativachiedendo a tutto il mondo un gesto d’affetto per il nostro paese attraverso la segnalazione di un luogo. Il risultato è stato clamoroso: un milione di segnalazioni provenienti da 123 Paesi.Il 13 maggio il 7° censimento de “I Luoghi del Cuore” 134.000 i voti raccolti a dimostrazione della crescita continua di partecipazione, segno di un interesse vivo e profondo verso il quale il FAI agisce come cassa di risonanza: verso i media, ma anche verso le Istituzioni. Un’azione che ha creato in molti casi meccanismi virtuosi, ma che ha anche permesso di restituire ai cittadini italiani 45 Luoghi del Cuore.

Pensata per l’evento, anche un APP che permettendo ai partecipanti di condividere gli scatti fotografici del proprio luogo del cuore, darà  la possibilità di partecipare all’estrazione di 10 soggiorni vacanza.

Cosa aspettate a condividere il vostro luogo del cuore? Clicca qui per votare.

Hashtag ufficiale dell’evento: #iotifoper

 

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento