In viaggio fra gli eventi enogastronomici della primavera toscana

27/2/2014

Dalla Versilia alla Costa degli Etruschi, a partire dai primi di marzo fino a maggio la Toscana si anima con una serie di appuntamenti dedicati agli appassionati di vini e non solo.

Appuntamenti in Toscana

Appuntamenti in Toscana

La prima tappa è il Lido di Camaiore, in provincia di Lucca, dove il 2 e il 3 marzo si apre la settima edizione di “Terre di Toscana” (http://www.terreditoscana.info)dove oltre al magnifico mare della Versilia sarà possibile consocere e sorseggiare presso l’UNA Hotel Versilia ben seicento differenti etichette, l’eccellenza regionale di centotrenta produttori, tra cui spiccheranno il Pian d’Orino di Montalcino, la Grattamacco di Bolghieri e la Tenuta Argentiera. Al costo di €20 si potrà, infatti, degustare una grande varietà di vini accompagnati da deliziose specialità gastronomiche toscane cucinate, assistere a dimostrazioni e show cooking da parte di cuochi locali e partecipare a tante altre iniziative a tema.

Il viaggio fra i prodotti enologici e gastronomici della Toscana prosegue a metà aprile quando, nella magica location dell’Isola di Capraia Livorno – si inaugurerà una delle manifestazioni più attese di primavera: il Festival dei Sapori dell’Arcipelago Toscano, un tripudio di sapori e di prodotti tipici organizzata dalla Pro Loco e da Slow Food, dove degustare piatti della tradizione isolana accompagnati da eccellenti vini del luogo e acquistare tanti prodotti locali.

GUARDA TUTTI I VIRTUAL TOUR REALIZZATI IN TOSCANA

Sempre ad aprile e sempre nella provincia di Livorno, dall’11 al 13, Castagneto Carducci ospiterà la rassegna enogastronomica “Castagneto a Tavola”, un appuntamento da non perdere incentrato sul legame tra cibo, vino e territorio. Promossa dal Comune, durante i due giorni di manifestazione sarà possibile partecipare a degustazioni guidate, visite culturali e seminari organizzati dal Consorzio di Bolgheri Doc, dove si producono vini di altissimo livello, come il Sassicata DOC la cui produzione è consentita esclusivamente in una specifica zona del comune di Castagneto Carducci, uno dei vini italiani più costosi e pregiati in commercio.

Anche maggio è un mese ricco in Toscana. Protagonista è la Costa degli Etruschi con il Maggio Divino, un’iniziativa creata dal Consorzio La Strada del Vino e dell’Olio Costa degli Etruschi e promossa dalla Regione Toscana e dalla Camera di Commercio di Livorno, che mette a disposizione di visitatori e turisti la possibilità di prenotare soggiorni in hotel, agriturismi e strutture ricettive della zona, da Livorno a Piombino, abbinati a visite e degustazioni di vini in cantine locali e cene a base di prodotti enogastronomici tipici, per un viaggio fra la storia, le bellezze culturali, naturalistiche e culinarie di questo magico angolo di Toscana.

Valentina Sanesi

 

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento