Il nuovo film dell’agente 007 si gira a Roma

27/2/2015

Dopo “La Grande Bellezza” Roma torna ad essere una location cinematografica internazionale. Da qualche giorno infatti sono iniziate le riprese del film “Spectre”, 24° episodio della saga di James Bond, l’amatissimo 007 inglese creato dalla penna dello scrittore Ian Fleming, che hanno per ora toccato tre location di Roma.

I sanpietrini del Lungotevere hanno sentito sfrecciare sopra di loro la famosa Aston Martin (questa volta in tre colori differenti) ed una Jaguar Cx75, tutte guidate però da stuntman e non dal muscoloso Daniel Craig. Il Museo della Civiltà Romana nel quartiere Eur, dove è stato appositamente ricostruito il Cimitero del Verano per girare la scena del funerale che ha visto la presenza della “nostra vedova in nero” Monica Bellucci, Lucia Sciarra nel film. E via san Gregorio, a metà strada tra il Palatino ed il Colosseo, set blindatissimo con imponenti misure di sicurezza.

lungotevere_di_roma

Transennati in stile hollywoodiano il Lungotevere Farnesina, il Lungotevere Gianicolense ed il Lungotevere Raffaello Sanzio, operazione che ha creato non pochi disagi alla circolazione e al traffico impaziente, impazzito e già congestionato di suo.

Ma qualche notte fa Roma ha dato il ciack anche ad un doppio set, prima Daniel Craig e Dave Batista, campione mondiale di wrestling, hanno fatto rombare i motori dell’Aston Martin grigia metallizzata e della Jaguar lungo Corso Vittorio Emanuele II, poi attori, regista, assistenti, troupe e comparse si sono spostate verso Ponte Sisto per una scena mozzafiato, lo spettacolare lancio con il paracadute con conseguente atterraggio al centro del ponte, trait d’union tra rione Trastevere e via Giulia, scena che però è stata rinviata a data da destinarsi, lasciando delusi cinefili e curiosi appostati in loco con il naso all’insù.

roma_ponte_sisto

Sempre in notturna le riprese nel quartiere di Borgo Pio, alle spalle del Vaticano, ma senza Daniel Craig, infortunatosi lievemente alla testa durante un ciak.

Oggi le riprese torneranno lungo le banchine del Lungotevere Michelangelo, mentre per domani, sabato 28, è previsto un altro set sempre sulle rive del Tevere, nei pressi del Ministero della Marina. Lunedì 2 marzo invece ci sarà un favoloso ciak in via della Conciliazione, di fronte la Basilica di San Pietro, mentre domenica 8 ci si sposterà da Piazza XXI Aprile a Porta Pia, sulla via Nomentana, location di uno straordinario inseguimento in notturna fra i due bolidi super veloci.

0007 roma

Intanto, come per magia, le riprese del film hanno trasformato Roma in una città pulita, almeno per quanto riguarda le zone scelte come set cinematografico. Infatti le location del film sono tendenzialmente asettiche con odore di lisoformio e costantemente pattugliate dagli addetti alla nettezza urbana. In giro non si vede immondizia, gli abusivi sono scomparsi e nessuno osa gettare una carta per terra. Ci voleva Bond, James Bond!

Cesare Paris

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento