Gaeta dal 4 al 7 luglio Grandi Vele

1/7/2013

Tutto pronto a Gaeta per la XI edizione di “Grandi Vele” il raduno per scafi antichi che si terrà dal 4 al 7 luglio prossimo.

Dal 4 al 7 luglio a Gaeta

Dal 4 al 7 luglio a Gaeta

La manifestazione è un mix di storia della navigazione, arte, musica e gastronomia. Saranno circa 20 gli antichi scafi iscritti alla regata e che saranno ormeggiati alla banchina “Caboto” (Gaeta medioevale) per essere visitati gratuitamente, prima e dopo le regate, dai turisti. Tra questi spiccano le navi scuola della Marina Militare Italiana (Capricia, Caroly, Chaplin, Corsaro II, Orsa Maggiore, Stella Polare), il cutter Manta del 1935, l’8 metri Stazza Internazionale (S.I) Vega e alcuni mitici 12 metri S.I. realizzati nel secolo scorso per le antiche sfide di Coppa America, quali Emilia, nata nel 1929 nei cantieri Costaguta (Genova) e appartenuta a Gianni Agnelli, La Spina realizzata nello stesso anno da Baglietto, Vanity V, costruita in Scozia nel 1936 su progetto di William Fife.

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI GAETA

L’evento è organizzato da Lega Navale Italiana Sezione di Gaeta, Club Nautico Gaeta e Yacht Club Gaeta E.V.S. con i patrocini della Marina Militare Italiana, del Comune di Gaeta, dell’Associazione Medaglie Olimpiche al Valore Atletico (AMOVA) e dell’Associazione Yacht e Derive d’Epoca (AYDE).

Il programma della manifestazione prevede 3 regate costiere di flotta da venerdì a domenica con partenze giornaliere alle ore 13:00. Ai 12 mt S.I. toccherà dare spettacolo a Gaeta: gli splendidi monotipo del passato disputeranno tutti i giorni, a partire dalle 17:00, brevi regate nello specchio d’acqua antistante la città vecchia.

Venerdì pomeriggio verrà inaugurata, all’interno del villaggio dei regatanti, l’esposizione “Pennelli e Grandi Vele” con opere pittoriche sulle barche d’epoca e contestualmente prenderà il via la V edizione del “Trofeo Sebastiano Conca”. In serata si svolgerà il concerto di musica popolare dal titolo “Fusioni Mediterranee”.

Sabato sera, le celebrazioni sportive con la consegna dei premi “Il Nostromo” alla memoria di Gianni Bonomo, dedicato alla figura dell’educatore e formatore degli uomini di mare per antonomasia, e “Il Follaro d’Oro”, riconoscimento per olimpionici italiani.

Dal 3 al 7 luglio, presso l’antico Molo Santa Maria, dove sarà allestito il villaggio della regata, verrà allestita “Scatti di Vele”, mostra fotografica a ingresso gratuito sulla storia della navigazione a vela con inedite immagini, scattate dai più importanti fotografi di mare.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento