Donatello: “maestro di ogni arte” in mostra a Padova

13/4/2015

Sarà visitabile fino al 26 luglio a Padova la mostra “Donatello e la sua lezione” un percorso nella scultura e nell’oreficeria padovana tra 1400 e 1500.

L’esposizione guida il visitatore alla scoperta della figura artistica di Donatello (Firenze, 1386 – Firenze, 1466) e della sua straordinaria importanza ed influenza sul linguaggio della scultura e dell’oreficeria a Padova nel Rinascimento.

Preziose sculture in bronzo e terracotta di artisti del tempo allievi del maestro fiorentino , come Bartolomeo Bellano, Andrea Briosco detto il Riccio e Severo da Ravenna, riunite per la prima volta insieme nelle sale dei Musei Civici, si accompagnano alla seconda parte del percorso alle sublimi ed elevate manifatture dell’oreficeria sacra in mostra a Palazzo Zuckermann.

SCOPRI PADOVA IN VIRTUAL TOUR

Donatello

Doppia sede, infatti, per una sola ma grande mostra che racconta i dieci anni di permanenza di Donatello a Padova, ove giunse tra il 1443 e 1444, presenza che la portò a trasformarsi in uno dei principali fulcri del Rinascimento italiano.

Quelle linee classiche, ma allo stesso tempo rivoluzionarie, quei virtuosismi espressivi che catturavano l’occhio che quasi rischiava di perdersi in cotanta bellezza e ardita reinterpretazione di tutto ciò che era stato in precedenza, e che solo Donatello seppe insegnare ai talentuosi artisti della scena locale, che contribuirono, negli anni a venire, a rendere Padova la bella e ricca città che è oggi, un fiorente centro in cui cultura, arte e architettura sono ancora oggi un vanto e una grande attrazione per i tanti turisti che la visitano ogni anno.

 

Info:

“Donatello e la sua lezione. Sculture e oreficerie a Padova tra Quattro e Cinquecento”

Dal 27 Marzo 2015 al 26 Luglio 2015

Musei Civici agli Eremitani / Palazzo Zuckermann – Padova

Biglietto: intero € 10, ridotto € 8 / € 6

Sito ufficiale: http://padovacultura.padovanet.it

 

Valentina Sanesi

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento