Colli sul Velino archeologi alla ricerca di un villaggio dell’età del bronzo

4/12/2012

Un villaggio su palafitte dell’età del bronzo è quanto stanno cercando un gruppo di archeologi nel territorio del Comune di Colli sul Velino.

I resti di Villa d'Assio a Colli sul Velino, ora si cerca un villaggio dell'età del bronzo

I resti di Villa d’Assio a Colli sul Velino, ora si cerca un villaggio dell’età del bronzo

Un progetto di ricerca, frutto della collaborazione fra i Comuni di Colli sul Velino, Labro, Rivodutri, oltre che della Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, del Corpo Forestale dello Stato e degli esperti della Sopraintendenza dei Beni archeologici del Lazio e dell’Università La Sapienza di Roma, che mira a verificare se, come risulta da documenti e dati, esista un sito di palafitte risalente all’età del bronzo, ovvero al 1300-1400 a.C.

La campagna di scavi partirà a breve e durerà 5-6 mesi. I primi risultati dovrebbero essere resi noti entro la primavera del 2013. L’intero progetto, che vede coinvolti una quindicina di ricercatori archeologi, ha un costo di circa 10 mila euro. Gli scavi si concentreranno in località Paduli a Colli sul Velino, a meno di venti chilometri da Rieti.

“L’obiettivo della ricerca – ha spiegato all’Ansa il coordinatore dell’equipe di ricerca, Carlo Virili – è il recupero delle evidenze archeologiche dalla zona. E’ la prima mappatura che si mette a punto qui ed ha quindi una finalità di ricerca scientifica, perche’ sappiamo che l’area ha grandi potenzialità”.

“Ci siamo appassionati a questa iniziativa ed abbiamo aderito convinti – ha commentato il sindaco di Colli sul Velino, Alberto Micanti – perché in un momento così difficile per i cittadini e per i sindaci, è significativo inseguire e riscoprire le vestigia del nostro territorio, di chi l’ha vissuto. E’ come ritrovare delle radici che ci permettono di vivere meglio e superare questo difficile momento”.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento