Carovigno: Bandiera Blu ai pescatori di Torre Guaceto

30/10/2013

Promossi a pieni voti i pescatori pugliesi di Torre Guaceto che si sono visti assegnare il premio “Bandiera Blu – Pesca Ambiente” assegnato dalla Foundation for Enviromental Education (FEE), associazione responsabile del programma Bandiera Blu, alle realtà che tutelano in modo eccellente l’ambiente e la sua sostenibilità.

Una veduta di Torre Guaceto (fonte web)

Una veduta di Torre Guaceto (fonte web)

GUARDA IL VIRTUAL TOUR DI TORRE GUACETO

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI CAROVIGNO

La località marina di Carovigno in provincia di Brindisi si è vista assegnare il premio in base alle risposte ottenute grazie al questionario utilizzato che viene compilato per la Bandiera Blu, come spiega il presidente della FEE, Claudio Mazza “è stata inserita una sezione pesca per sollecitare i comuni a mettere in atto buone pratiche per la sensibilizzazione e l’educazione degli operatori del settore della pesca”.

“Sono onorata – ha detto Mariella Milani presidente del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto – di ricevere questo premio alla presenza di tutti i sindaci dei comuni italiani detentori della Bandiera Blu, il riconoscimento per la riserva non è un punto di arrivo ma di stimolo a proseguire sulla strada del coinvolgimento dei pescatori nella salvaguardia del nostro territorio, soltanto rendendo partecipi i diretti interessati e la popolazione locale si possono ottenere risultati significativi”.

Il modello di pesca di Torre Guaceto, è stato scelto dal Ministero dell’Ambiente per rappresentare l’Italia al Congresso Mondiale delle Aree Marine Protette (IMPAC 3) svoltosi a Marsiglia dal 21 al 23 ottobre 2013.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento