Archeologia. A Spoleto la mostra “Gli scettri del re”

30/4/2014

Gli scettri del re – Insegne di potere nella Spoleto preromana” è questo il titolo della mostra permanente visitabile al Museo Archeologico di Spoleto.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI SPOLETO

Il museo della città del Festival dei due Mondi dallo scorso 29 aprile ospita l’allestimento dedicato ai piccoli principi di Spoleto con straordinari nuovi reperti. Si tratta in particolare dei quattro scettri appena restaurati e rinvenuti nella necropoli di Piazza, eccezionali oggetti realizzati con una raffinata tecnica che unisce ferro e bronzo, decorati con scene religiose antichissime.

Inoltre sono esposti altri materiali provenienti dai corredi di due tombe principesche, tra cui lo straordinario vasellame in impasto decorato con lamine di stagno e con raffigurazioni di animali fantastici, cavalli, cavalieri ed uccelli.

In un periodo in cui Roma era governata dai primi re, anche a Spoleto emergono con chiarezza le tracce di una antica stirpe reale che si poneva a capo della comunità locale, sancendo il proprio ruolo con dei simboli di grande pregio e valore simbolico, unici nel panorama dei popoli italici. Gli straordinari reperti spoletini forniscono inoltre la chiave interpretativa per la religione e per l’ideologia aristocratica in tutta l’Italia centrale in epoca orientalizzante (VII-inizi VI sec. a.C.).

Info:
Museo Archeologico Statale di Spoleto
Via S.Agata, 18/A – 06049 Spoleto
Tel.0743/223277 fax 0743225521
Orario: feriali e festivi 8,30- 19,30
Ingresso: 4 €
e-mail: sba-umb@beniculturali.it

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento