Ad Agnone si rinnova l’appuntamento con la ‘Ndocciata

17/11/2013

Anche quest’anno si rinnoverà l’emozione per il famoso evento della ‘Ndocciata, tra le vie del paese molisano di Agnone.

Un'immagine della passata edizione

Un’immagine della passata edizione

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI AGNONE

Si tratta di un’antichissima tradizione che si svolge nella notte del 24 dicembre, una tradizione radicata nel cuore della piccola comunità molisana da tempo, tanto che le sue origini restano avvolte nel mistero, aumentandone ancora di più il fascino. Dietro quelle enormi fiaccole, le ‘ndocce appunto, si nascondono secoli di simboli, di significati, di storie di uomini: riti pagani legati al fuoco e al sole invitto intrecciati con credenze popolari, fino poi alla sovrapposizione della fede cristiana nel Dio nascente, portatore di Luce, quando le fiaccole servivano probabilmente anche ad illuminare la strada ai contadini che venivano dalle campagne ad assistere alla messa di mezzanotte.

Oggi come ieri la ‘Ndocciata, riconosciuta nel 2011 come “Patrimonio d’Italia per la Tradizione”, attrae moltissimi visitatori, affascinati da questo spettacolo del fuoco, uno spettacolo unico al mondo e che richiede quindi una lunga e attenta preparazione da parte degli abitanti al centro dell’evento, divisi tra le cinque contrade di Sant’Onofrio, la più antica, Guastra, Capammonde e Capaballe, Colle Sente e San Quirico. Le ‘ndoccie sono preparate con listelli di abete bianco, ricavati dal tronco dell’albero, legati tra loro a mazzo e sovrapposti fino a formare una struttura a raggiera che arriva a pesare anche molti chili.

La sera del 24 dicembre le torce sono accese al rintocco della campana più grande del paese, posta sul campanile di Sant’Antonio. Il corteo si avvia nella trepidazione e nella commozione generale degli abitanti, dei visitatori, di chi, originario di Agnone, è tornato per assistere all’evento. La sfilata è anche un momento di sfida per i giovani, che fanno a gara portando le ‘ndocce più pesanti in un’agile e bellissima danza, nonostante lo sforzo che stanno compiendo, per dimostrarsi forti e coraggiosi dinnanzi alle donne e a tutto il pubblico.

Al termine della serata si assiste alla consegna del Trofeo Artistico ‘Ndocciatore, opera dello scultore Ruggiero di Lollo, riconoscimento che gli abitanti del paese vivono con grande onore.

Da alcuni anni la manifestazione del 24 viene anche anticipata da quella che si svolge l’8 dicembre, all’inizio organizzata solo per occasioni speciali e poi divenuta una norma. E’ un’ottima occasione per scoprire il bellissimo paese di Agnone, il paese delle campane, riconosciuto come Bandiera Arancione del Touring Club.

Giulia Magni

Titolo evento: ‘Ndocciata
Data: 8 e 24 Dicembre 2013
Luogo: Agnone – (IS), corso cittadino
Orario: ore 18.00
Tel e Fax: Pro Loco 0865 77249  Presidio Turistico  0865 77722  Teatro Italo Argentino  0865 779030
Mail: Pro Loco proloco.agnone@gmail.com   Presidio Turistico presidioturistico.agnone@tin.it    Teatro Italo Argentino info@teatroitaloargentino.com
Sito web: http://www.ndocciata.it/

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento