Acquapendente, a Pasqua apertura straordinaria della Pinacoteca

29/3/2013

Nello splendido paese di Acquapendente in provincia di Viterbo, ma a due passi dalla Toscana, il Museo della Città organizza per le festività pasquali di sabato 30 marzo e di lunedì 1 aprile 2013 le aperture straordinarie, accompagnate dalle visite guidate, dell’Archivio Diocesano e della Pinacoteca.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Si tratta di un’occasione speciale per visitare le bellezze architettoniche di questo paese a pochi chilometri dal Lago di Bolsena; un paese che è anche un luogo ricco di leggende e di storia per il fatto di trovarsi sulla via Francigena, la strada che per secoli venne percorsa da migliaia di pellegrini che dal nord Europa desideravano raggiungere Roma, il luogo del martirio dei Santi Pietro e Paolo. Arrivare ad Acquapendente è come fare un viaggio nel tempo in uno dei periodi storici più affascinanti e suggestivi, il Medioevo, dove spicca soprattutto la Basilica Cattedrale del Santo Sepolcro, un luogo che offriva ricovero ai pellegrini diretti a Roma e ai crociati diretti in Terra Santa.

La visita all’Archivio costituisce un evento importante per conoscere e capire il modo in cui era governata una diocesi perché i documenti rappresentano una fonte importantissima per lo studio della società religiosa ma anche e soprattutto per la società italiana. Questo perché le carte qui custodite non riguardano solo le persone ecclesiastiche ma anche le pratiche liturgico-sacramentali che regolamentavano molti aspetti della vita quotidiana come il battesimo, il matrimonio e la morte.

Sabato 30 marzo: apertura dell’Archivio storico all’interno del Palazzo Vescovile, adiacente al Museo della Città, dove sono custoditi gli archivi capitolari della Diocesi di Castro e della Diocesi di Acquapendente, e la visita guidata illustrerà le carte che documentano il modo in cui si svolgeva il governo della diocesi.

Le visite guidate inizieranno alle 10.00 fino alle 13.00 e nel pomeriggio dalle 15.00 alle 18.30.

Lunedì 1 aprile: apertura straordinaria della Pinacoteca nel Chiostro del Convento di San Francesco, con la visita guidata ai dipinti dell’antica quadreria del convento francescano (XV – XIX secolo).

Le visite guidate inizieranno alle 15.30 e termineranno alle 19.00. Nella mattinata (orario apertura museo 10.00-13.00) sarà possibile visitare anche la sede del Museo della Città nelle sale del piano nobile del Palazzo Vescovile.

Francesca Pontani

 

Informazioni
Il Museo della Città di Acquapendente, l’Archivio diocesano, la Pinacoteca
Dal 30 marzo al 1 aprile 2013
Biglietto cumulativo di 4 euro per entrambe le sedi
Acquapendente (VT), Museo della Città, Via Roma
Sabato 30 marzo: 10.00-13.00, 15.00-18.30
Lunedì 1 aprile: 10.00-13.00, 15.30-19.00
Telefono: Numero Verde 800 411834 (interno zero)
Sito: www.simulabo.it

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento