A Ravello le sculture di Alba Gonzales in mostra fino al 18 maggio

31/3/2014

Amor Maris – I miti scolpiti” è il titolo della mostra di scultura allestita fino al prossimo 18 maggio a Ravello. La cittadina della Costiera Amalfitana sede del Ravello Festival ospita a Villa Rufolo le opere della scultrice romana Alba Gonzales.

Una delle sculture in mostra

Una delle sculture in mostra

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI RAVELLO

L’allestimento a cura di Maria Mucciolo è composto da 32 opere, fra marmi e bronzi, di cui 10 monumentali, 4 delle quali dislocate sulla terrazza dell’Auditorium, collegate queste ultime, da un fil rouge fra l’ironia, la denuncia e la speranza, elementi tipici dell’arte di Alba Gonzales.

Il figurativo-simbolico di questa straordinaria artista coniuga molti temi della contemporaneità: dal femminicidio alla procreazione assistita; dall’uso della seduttività femminile come strumento di potere all’abuso sull’ambiente; dal vincolo coniugale vissuto come messaggio di eternità alla preghiera verso la Madre Celeste.

Sono onorata di esporre in una cornice così prestigiosa perché Ravello rappresenta un luogo magico, dove tutto è armonia, in un connubio straordinario di passato e presente” – ha dichiarato l’artista. Il catalogo della Mostra, con foto di Luca Bracali, è edito da Arte’m.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento