A Parma una mostra racconta i grandi artisti del 900 a Roma

7/4/2015

Fino al 5 luglio a Traversetolo, Parma, la mostra “Roma 900” racconta i protagonisti dell’arte a Roma nella prima metà del XX secolo.

Oltre 100 opere accuratamente scelte dai curatori della rassegna per documentare le espressioni artistiche dei primi cinquant’anni del secolo scorso, una serie di capolavori di grandi maestri dell’epoca, ognuno in grado di esprimere quel periodo storico secondo una diversa interpretazione, chi più incline alla politica, chi più concentrato sulla sfera personale, chi più sul sociale, chi più sull’estetica.

Da Sironi a De Chirico, e ancora De Pisis, Cambellotti, Lionne, Tato, Guttuso, Capogrossi, Balla, Casorati, , Carrà, Mafai, Scipione, artisti, pittori ma anche narratori della propria storia, personale e urbana.

SCOPRI L’EMILIA ROMAGNA IN VIRTUAL TOUR

De Chirico enigma del pomeriggio

Tutti nomi celebri che passarono per la Roma del tempo, la Città Eterna in cui si incontrarono e in cui vissero gioie e dolori, come quelli del periodo fascista, che distrusse tanti luoghi in cui usavano riunirsi gli intellettuali dell’Urbe, tra cui la casa dello stesso Mafai, rasa al suolo per realizzare il nuovo assetto urbano dettato dal totalitarismo.

Tra secessionismo e futurismo, tra comunismo e fascismo, ogni artista interpreta a suo modo la realtà dell’Urbe, sapientemente disegnata nei panorami di Balla e Depero e nei dipinti più simbolisti di Pirandello, Savinio e Donghi e ancora nature morte, vedute di campagna romana, ritratti di persone celebri, volti femminili: tutte tele di eccezionale forza e bellezza, che rivelano come ogni epoca venga raccontata dai suoi artisti, narratori della storia, dei personaggi e delle vicende del proprio tempo.

Info:

“Roma 900”

21 Marzo 2015 – 05 Luglio 2015

Fondazione Magnani Rocca, Traversetolo – Parma

Costo del biglietto: intero € 9, scuole € 5

www.magnanirocca.it

 

Valentina Sanesi

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento