A Frascati per parlare del Manifesto della Dieta Mediterranea

14/7/2014

Mercoledì 16 luglio nella splendida cornice di Villa Tuscolana a Frascati l’Atelier della Dieta mediterranea in collaborazione con Colline Romane Turismo, Distretto delle Eccellenze agroalimentari di qualità, Unaprol, Konsumer Italia, Gal Castelli Romani e Monti Prenestini, Agricoltura Capodarco, associazione La Paranza, Strada dei vini dei Castelli Romani, Fattoria didattica Tre are di Artena, Molinari prodotti di pasticceria ed Istituto Enogastronomico “Pantaleoni” di Frascati, presenta il manifesto della Dieta mediterranea, con un convegno che vuole proporre un indirizzo delle scelte politiche e programmatiche per la tutela e lo sviluppo di questo patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’UNESCO nel contesto dei Castelli Romani.

Il manifesto dell'evento

Il manifesto dell’evento

GUARDA I VIRTUAL TOUR DI FRASCATI

All’inizio della serata Massimo Gargano di Unaprol, Marina Fatelli a.d. di Colline Romane Turismo, Giuseppe De Righi, presidente della Comunità montana dei Castelli Romani e Prenestini e Patrizia Di Fazio, direttrice del Gal dei Castelli Romani, si intratterranno in “Pensieri avanti il desinare” per discutere di progetti, proposte e proponimenti. Grande protagonista della serata sarà lo chef Arcangelo Dandini, vero talento della cucina nazionale che presenterà il suo libro “Animelle, viaggio di un cuoco”, racconti di storia, ricette, aneddoti e gastronomia.

 

Subito dopo Dandini si offrirà al pubblico con una proposta di piatti di pasta fresca, preparati secondo la tradizione castellana. Ad animare il buffet della serata ci saranno: i cuochi di villa Tuscolana, le preparazioni di Unaprol (Unione nazionale produttori olio di oliva), le produzioni della Fattoria Tre Are di Artena e le Gelatine al vino di Oreste Molinari.

 

Le degustazioni enologiche saranno curate, invece, dal Consorzio di tutela denominazioni vini Frascati e dalla Strada dei vini dei Castelli Romani. Non mancherà la musica, che il disciplinare Unesco della Dieta mediterranea associa al patrimonio immateriale culturale dell’umanità nelle implicazioni legate al cibo, che vedrà protagonitisti il  “Concerto dei maccheroni”, curato dalla Confraternita dei cuochi musici, con Nando Citarella, Gabriella Aiello, Claudio Monteleoni, Pietro Cernuto e tanti altri in un viaggio musicale, artistico e culturale. L’ingresso è gratuito.

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento